Ricette

Tornare in forma con ricette gustose e... furbe!

a cura di:
Redazione In Salute

Torna in forma con piatti gustosi e… furbi!

La scorsa settimana ti abbiamo consigliato le regole per perdere qualche chilo, seguendo un regime alimentare vario e completo. Oggi passiamo dalla teoria alla pratica con 3 ricette light a ridotto contenuto di lattosio. Dietetiche ma sfiziose, saranno anche in grado di dare una sferzata al tuo metabolismo!

 

Per dimagrire, serve l’ingrediente “segreto”.

Ecco per te 3 deliziosi piatti che, oltre a contenere poco lattosio, ti aiuteranno a tornare in forma, grazie ad ingredienti in grado di stimolare il metabolismo. Esistono svariati alimenti con questa proprietà e introdurli nella dieta è un modo intelligente per perdere peso in tempi più rapidi.

Eccone alcuni:

  • Alghe, sono energizzanti e costituiscono una fonte di iodio, che stimola la tiroide. Puoi consumarle aggiungendole alle minestre.
  • Caffè, senza eccedere, nella dose classica di tre tazzine al giorno.
  • Limone, spremuto in un bicchiere d’acqua tiepida e bevuto al mattino a digiuno aiuta ad aumentare le difese immunitarie.
  • Ravanello e sedano, apprezzabili anche per il loro effetto detox.
  • Rosmarino, da usare come aroma nei piatti, ma anche per infusi energizzanti, da preparare immergendo un rametto in acqua bollente per 10 minuti.
  • Senape, se usata abitualmente come condimento, per accompagnare carni e verdure, può incrementare il consumo calorico in modo consistente.
  • Zenzero, si sta diffondendo sempre più anche nella cucina italiana. Si può introdurre nella dieta aggiungendolo a tisane e centrifughe.

Tre piatti leggeri e golosi.

Dal primo al dolce, ecco un menu pieno di gusto che, oltre ad essere light e a contenere sostanze che aiutano ad accelerare il metabolismo, si ispira al principio fondamentale suggerito dai nutrizionisti: anche a dieta, il regime alimentare deve essere vario e completo, con tutti i nutrienti necessari al benessere fisico.

Se dunque sei intollerante al lattosio, ma non vuoi rinunciare all’apporto di calcio, saprai che lo yogurt contiene poco lattosio (in media, il 3%) e di norma non provoca disturbi. Potrai usarlo per preparare il dessert, come nella nostra ricetta, oppure cominciare ad introdurlo anche nei piatti principali, ad esempio per creare una salsina con cui condire l’insalata o per cucinare un pollo al curry. Tuttavia, se sei particolarmente sensibile al lattosio e non vuoi avere pensieri, prima di consumare un piatto che preveda l’utilizzo di uno yogurt potrai comunque ricorrere all’integratore Lactease: una compressa prima del pasto ti permetterà di consumare fino a 22,5 g di lattosio (ben oltre la quantità contenuta in un vasetto di yogurt), senza incorrere nei fastidiosi disturbi, tipici di questa intolleranza.

Le dosi suggerite nelle ricette si riferiscono alla porzione per 1 persona.

  • Spaghetti al tonno e zenzero.

    Primo piatto a base di carboidrati e proteine, importanti per avere energia di pronto utilizzo e rafforzare la potenza
    muscolare.

    70 grammi di spaghetti, 50 grammi di tonno fresco, 1/4 cipolla, 1/2 spicchio d’aglio, un cucchiaino di capperi, qualche foglia di basilico, zenzero fresco, 1 cucchiaino e 1/2 di olio extra-vergine di oliva.
    Mentre cuociono gli spaghetti, trita cipolla, aglio, un pezzetto di zenzero e fai soffriggere in padella con l’olio. Taglia il tonno a cubetti e uniscili al soffritto insieme ai capperi (preventivamente sciacquati per eliminare sale o aceto in eccesso), facendoli solo scottare. Scola la pasta e condisci, aggiungendo qualche fogliolina di basilico.

  • Insalata di pollo e sedano

    Le carni bianche, come il pollo, sono più digeribili e contengono meno grassi rispetto alle carni rosse (si concentrano nella pelle, che non è da consumare). Il sedano è fonte di vitamine e sali minerali.
    200 g di pollo arrosto o lessato, anche avanzato, 2 gambi di sedano, 1 cucchiaio di maionese light, senape, 1 cucchiaino di succo di limone
    In una ciotola, metti il pollo (senza pelle) tagliato a pezzettini. Aggiungi il sedano, preventivamente lavato, pulito dai filamenti e tagliato a fettine di circa mezzo centimetro. Fai una salsina con maionese light, senape e limone, versala su pollo e sedano e mescola bene per amalgamare l’insalata, che è già pronta per essere consumata.

  • Frozen yogurt ai frutti di bosco

    Un dolce leggero, da molti considerato una versione ipocalorica del gelato. Permette di assumere calcio e vitamine.
    1 vasetto di yogurt bianco naturale, 1 cucchiaio raso di zucchero di canna, 1 cucchiaio di succo di limone, 3 cucchiai di frutti di bosco a piacere
    Unisci yogurt, zucchero e succo di limone in una ciotola, mescola bene fino ad ottenere una consistenza omogenea. Ora frulla con il mixer, per ottenere un composto liscio e compatto. Metti lo yogurt così lavorato in una coppetta e fai raffreddare in freezer per almeno due ore. Estrai il frozen yogurt dal freezer al momento del consumo e prima di servire guarnisci la superficie con i frutti di bosco.

Alcuni trucchi per essere costante.

Se hai già provato a seguire una dieta, sai bene che la difficoltà maggiore non è iniziare. Dunque, quando deciderai di cominciare un nuovo periodo di ‘remise en forme’, ricorda che se intendi mantenere a lungo i buoni propositi farai bene a seguire 3 principi fondamentali:

  • Apparecchia anche quando pranzi da sola. Pur se attraverso una dieta, stai dedicando attenzioni a te stessa, non sei in punizione! Una bella tovaglia e un posto tavola curato fanno parte del gioco.
  • Sì alle novità e a piatti invitanti. Bistecca e insalata, prosciutto e melone? Via, puoi fare di più. Sperimentare è stimolante e non richiede necessariamente tempi lunghi.
  • Se cadi in tentazione, rimettiti subito in piedi. Pensare che ormai la dieta è compromessa è solo un alibi per compiangersi. Come Roma non è stata costruita in un giorno, così una dieta ha bisogno di tempi lunghi per portare risultati visibili e duraturi!

Adesso sai come risvegliare il metabolismo, hai le ricette giuste e anche qualche trucco in più… Non ti resta che iniziare!

Gli articoli più letti
Gli articoli più recenti