Ricette

Gnocchi al gorgonzola: la ricetta di Sophia Loren

a cura di:
Redazione In Salute

Qualche tempo fa è uscita la notizia che i produttori di formaggio gorgonzola DOP erano stati autorizzati dal Ministero della Salute a utilizzare l'etichetta "senza lattosio" sulle confezioni di formaggio.

Secondo i regolamenti, la dicitura "senza lattosio" può essere apposta solo sulle confezioni di latte e di prodotti lattiero-caseari con un residuo di lattosio inferiore a 0,1 g ogni 100 g o 100 ml

Tuttavia non è semplice ottenere questa autorizzazione. I produttori devono infatti dimostrare che il residuo di lattosio non superi i limiti di legge, sottoponendo i loro prodotti ad analisi rigorose che servono ad accertare la quantità di lattosio effettivamente contenuta nel prodotto.

Toccherà poi al ministero esaminare i risultati della ricerca e concedere o meno l'autorizzazione a stampare la dicitura "senza lattosio" sulla confezione.

Intolleranza al lattosio | Gorgonzola, un formaggio senza lattosio

I produttori di gorgonzola DOP non avevano raggiunto questa fase e la notizia si è rivelata una bufala.  Qualche giorno dopo infatti, Stefano Fontana, il direttore del Consorzio per la tutela del gorgonzola DOP (l'ente che si occupa della tutela del gorgonzola), ha dichiarato che le analisi sul gorgonzola sono ancora in corso e quindi non nessuna autorizzazione ufficiale è stata ottenuta.

Questo non significa che il gorgonzola contenga tanto lattosio, ma che ancora il Ministero della Salute si è espresso ufficialmente sulla quantità di lattosio presente nel gorgonzola. 

Ma perché i produttori di gorgonzola mirano a ottenere questa certificazione?

È presto detto: il gorgonzola è uno dei formaggi che contengono meno lattosio. Uno studio scientifico del 20121 sul quantitativo di lattosio contenuto nel gorgonzola DOP ha concluso che "il formaggio gorgonzola è virtualmente senza lattosio". In questa analisi, infatti, il lattosio era presente in un solo campione (su 36), in una quantità di 0.063 g per 100 grammi!

Per queste sua qualità il gorgonzola DOP può essere consumato da chi è intollerante al lattosio.

Oggi quindi ti presentiamo una ricetta per utilizzare questo formaggio. L'abbiamo tratta dal libro "In cucina con amore", scritto nel 1971 da Sophia Loren e da allora sempre ristampato. In questo libro Sophia Loren racconta come sono nate le ricette che propone e ne spiega il procedimento con un tono confidenziale. Oggi ti proponiamo gli gnocchi al gorgonzola, descritti da Sophia come una delle più felici invenzioni culinarie.

Pronto? Ecco la ricetta!

Intolleranza al lattosio | Ricette di Sophia Loren

Gli gnocchi al gorgonzola di Sofia Loren

La ricetta non contiene solo gorgonzola ma anche burro e panna fresca che contengono lattosio. Potete sostituirli con gli equivalenti a basso contenuto di lattosio. Se non li avete a disposizione, ti basta una compressa di Lactease Adulti da assumere prima di gustare questo piatto. 

Ingredienti per 5-6 persone

  • 800 g di patate
  • 200 g di gorgonzola
  • 200 g di farina
  • 7-8 cucchiai di sugo di arrosto di carne (in alternativa qualche cucchiaio di brodo di carne)
  • 2 cucchiai di burro
  • 2 cucchiai di pomodoro fresco o pelati  o pomodoro a pezzettoni
  • 1 bicchiere di panna fresca
  • parmigiano grattugiato
  • sale

Preparazione

Preparare questa ricetta ti prenderà almeno un'ora. Preparare gli gnocchi infatti è molto divertente, ma richiede tanto tempo libero. Per fare più velocemente potrete comprare gli gnocchi del supermercato: in questo caso i tempi di lavorazione si ridurranno sensibilmente.

Cominciamo quindi con la preparazione degli gnocchi.

  1. In una ciotola abbastanza ampia, impastate insieme patate, farina e uova, finché l'impasto non è ben amalgamato
  2. Ricavate tanti rotolini di un centimetro di diametro circa (considerate come misura lo spessore di un vostro dito)
  3. Tagliate gli gnocchi e apriteli nel mezzo con un colpo di pollice
  4. Mettete da parte gli gnocchi e cominciate a preparare la salsa
Intolleranza al lattosio | Gnocchi di patate

Adesso, è il momento di passare alla preparazione della salsa.

  1. Per un chilo di gnocchi fate sciogliere in un tegame due cucchiai di burro
  2. Unite il gorgonzola, della qualità più morbida e burrosa. Quando il gorgonzola è sciolto, aggiungete il pomodoro e il sugo di arrosto di carne (in questo caso aggiungete qualche cucchiaio in più e fatelo restringere un po')

Dopo aver messo a cuocere la salsa, mettete a cuocere gli gnocchi nell'acqua bollente salata. Man mano che tornano a galla versateli nella padella con la salsa.

Intolleranza al lattosio | Come fare gli gnocchi

Continuate a rigirare gli gnocchi nel tegame con la salsa al gorgonzola finché non siano ben impregnati, aggiungete la panna fresca e un cucchiaio di parmigiano grattugiato a persona. Face amalgamare ancora per un minuto.

Adesso gli gnocchi sono pronti e potete servirli ai vostri ospiti!

Alcuni suggerimenti

Sophia Loren dice di aver preso la ricetta da un ristorante milanese. Se segui la ricetta originale dovrai servire gli gnocchi in mezza forma di parmigiano scavata all'interno. Stupirai i tuoi ospiti con un trucco da alta cucina!

Se preferisci un gusto forte puoi usare il Roquefort, un formaggio francese molto simile al gorgonzola ma dal sapore più piccante. In questo caso dovrai ridurre a 150 g la quantità di formaggio e aumentare la quantità di burro ad almeno 4 cucchiai.

La ricetta dà il suo meglio con il burro e la panna freschi. Se desideri seguirla, ricordati che una compressa masticabile di Lactease Adulti ti permette di digerire fino a 22.5 g di lattosio: ben oltre quello contenuto in questa ricetta!

1Del Piano M., Tari R., Carmagnola S. "Lactose content in typical Italian gorgonzola cheese: a pilot study". Nutrafoods (2012) 11:63-67.
Gli articoli più letti
Gli articoli più recenti