Ricette

Insalata greca con feta: un piatto amico degli intolleranti al lattosio

a cura di:
Redazione In Salute

Sei mai stato in Grecia? Sole, mare, arte, cultura: la Grecia è famosa per queste meraviglie. Fra i paesi del Mediterraneo è forse quello che più si avvicina all’Italia per ricchezza culturale e paesaggistica. Ma non solo: anche per la cucina.

La cucina greca è rinomata in tutto il mondo. Come la cucina italiana rientra nella dieta mediterranea ed è quindi tra le più nutrienti, equilibrate e salutari del mondo. Se il buon cibo ti appassiona, allora la cucina greca non ti deluderà di certo. Nomi di ricette come moussaka, souvlaki o gyros fanno venire l’acquolina in bocca a chiunque.

Gli ingredienti utilizzati dalla cucina greca sono tanti. Fra questi però ce n’è uno che ci interessa particolarmente: la feta. La conosci?

Feta, formaggio da greco da usare nell'insalata greca

La feta è un formaggio tradizionale a pasta dura, molto friabile, di colore bianco e dal sapore abbastanza salato. Si produce a partire dal latte di pecora: il latte coagulato è salato e poi lasciato stagionare in salamoia per un periodo che va dai due ai tre mesi. Si tratta di un formaggio antichissimo: probabilmente era già conosciuto ai tempi di Omero. Puoi trovarla in tutti i supermercati e ha sempre la stessa forma a parallelepipedo più o meno spesso.

Questo formaggio ci interessa per due motivi. Il primo è perché è particolarmente saporito. La stagionatura in salamoia lo rende piuttosto salato e grazie a questa caratteristica la feta riesce a dare sapore a tutti i piatti in cui viene usata.

Il secondo è che la feta contiene pochissimo lattosio: tra 0.5 e 1.5 g. ogni 100 g. di prodotto. La stagionatura infatti rimuove la maggior parte del lattosio contenuto nel latte di partenza. Ottimo no? Un altro formaggio da aggiungere alla lista dei formaggi che contengono poco lattosio!

Ma come usare la feta? Ci sono tanti modi: il più semplice è mangiarla da sola, magari accompagnata dal pane e da un filo d’olio. Un altro è usarla come ingrediente per insaporire salse e sughi vari, per condire la pasta o un’insalata. Ma il modo migliore per gustarla, secondo noi, è nella più classica delle ricette della tradizione culinaria del suo paese di origine: l’insalata greca!

Insalata greca con feta

Insalata con feta, il più classico dei piatti greci

I greci la chiamano horiatiki salata cioè insalata contadina o insalata paesana. È uno dei piatti più tipici della cucina di questo paese. Durante i mesi estivi non può mancare sulle tavole dei greci, perché è buona ma anche nutriente.

I principali ingredienti, oltre alla feta, sono verdure fresche come i pomodori e il cetriolo. Queste verdure hanno un elevato tenore in liquidi e sono quindi ottime per affrontare la calura estiva con la giusta idratazione.

Cetriolo da usare nell'insalata greca

Trattandosi di un piatto tradizionale, ogni famiglia prepara la sua versione. Del resto ogni nonna italiana che si rispetti ha la sua versione della parmigiana. In ogni caso, gli ingredienti di base sono sempre gli stessi. Noi ti presentiamo la ricetta standard: sta a te creare la tua versione personale! Non è anche questo il bello della cucina tradizionale?

La spesa da fare per 6-8 persone

  • 2 grossi cetrioli (peso 300 - 500 gr ca)
  • 700 g. di pomodori grossi ben maturi
  • 250 g. di feta in un pezzo unico
  • 3-4 fette sottili di cipolla rossa, divise ad anelli
  • ½ peperone verde, senza semi, senza la parte bianca interna, affettato sottilmente
  • 1 cucchiaio di origano
  • ½ tazza di olio di oliva
  • 2 cucchiaini di aceto di vino rosso
  • Pepe nero in grani, tritato grossolanamente
  • Un pugno di olive greche, con il nocciolo
  • 1 cucchiaio da tavola pieno di capperi sottaceto, sciacquati per eliminare il sale in eccesso (opzionale)
  • sale quanto basta

Procedimento

  1. Taglia i cetrioli a croce, nel senso della lunghezza, fino a ottenere pezzi della larghezza di un dito circa
  2. Fai a pezzi i pomodori, tagliandoli a spicchi abbastanza grossolani
  3. Dividi la mattonella di feta a metà, poi in terzi. Alla fine devi ottenere 6 pezzi più o meno uguali.
  4. Poni i cetrioli in un’ampia ciotola da insalata. Poggiaci sopra i pezzi di pomodoro, la mattonella di feta, con i pezzi tagliati ma ancora al loro posto, la cipolla e il peperone. Segui quest’ordine, cercando di creare degli strati separati
  5. Cospargi con l’origano, schiacciandolo bene fra le dita. Poi cospargi con l’olio di oliva e con l’aceto
  6. Aggiungi il pepe nero tritato e guarnisci con olive e capperi in salamoia (se hai deciso di usarli)
  7. Non è ancora il momento di mescolare: porta l’insalata in tavola e rigirala di fronte ai tuoi commensali
  8. Porta in tavola
Pomodori da usare nell'insalata greca

Suggerimenti

Hai seguito tutti i punti? Bravo: hai appena preparato un’insalata greca secondo la più tradizionale delle ricette. Ecco alcuni suggerimenti per fare un piatto imbattibile:

  • Per ottenere buoni risultati ti consigliamo di usare prodotti freschi e naturali. Cetrioli e pomodori raccolti nell’orto sono imbattibili. Se non riuscite a trovarli, usate almeno verdure di stagione
  • La ricetta prevede di usare verdure fredde: tiratele fuori dal frigo poco prima di preparare l'insalata
  • La vera insalata greca non contiene lattuga o altre verdure a foglia verde. Puoi però aggiungerla se desideri dare un tocco di italianità alla tua insalata greca
  • I greci non condiscono l'insalata durante la preparazione. Ciascuno aggiunge olio e sale a proprio piacimento.
  • La tradizione greca prevede di servire l’insalata con del buon pane casereccio
Gli articoli più letti
Gli articoli più recenti